22 Nov 2021

Non si medita per stare bene

Chiariamo subito un concetto: non si medita per stare bene.   La meditazione è un percorso per incontrare prima di tutto se stessi, per conoscersi, per familiarizzare con la propria mente.   Non è e non è mai stato un cammino per "stare bene".   Se meditiamo durante un periodo difficile, non possiamo pensare di sentire pace e beatitudine. E non dobbiamo sforzarci per far sì che ciò accada.   Magari, nel profondo, sotto la

26 Ott 2021

Mindfulness, la prima vera scuola è la pratica. Dall’incontro con Jon Kabat-Zinn

  Qualche sera fa ho partecipato a una lezione di tre ore con l’ideatore del Protocollo MBSR per la riduzione dello stress basato sulla mindfulness (consapevolezza), il biologo e professore della School of Medicine dell’Università del Massachussets, Jon Kabat-Zinn. È stato molto istruttivo ascoltarlo. Ha chiarito le idee su molti argomenti sia ai praticanti sia agli istruttori mindfulness. Ha anche ribadito che non basta una certificazione per diventare insegnanti, lui stesso ha dichiarato “nemmeno io

4 Mar 2021

Formale o informale, la meditazione diventa vita

  Quando parliamo di meditazione, immaginiamo una persona seduta su un cuscino, con le gambe incrociate, gli occhi socchiusi, un lieve sorriso sulle labbra.   Questo tipo di pratica si chiama “formale”, ma come dice il monaco Henepola Gunaratana, il momento più importante della meditazione è quando ci alziamo da quel cuscino.   Una volta finita la pratica formale, non possiamo abbandonare lo stato di consapevolezza che si è andato a creare e riprendere le

9 Set 2020

Incontri di mindfulness e Protocollo MBSR online

  Incontri di mindfulness e Protocollo MBSR online!   Le lezioni di mindfulness e il Protocollo MBSR possono essere seguiti anche a distanza per scoprire che cos'è la mindfulness e iniziare a praticare.   Sarete guidati dall'istruttrice Dejanira, che usufruirà di piattaforme come Skype, Whatsapp, Facetime, Zoom.   È una soluzione pensata per tutte quelle persone che hanno troppi impegni di lavoro, familiari e che soprattutto vivono in zone remote e non hanno nelle vicinanze