8 Dic 2020

Forse non dovremmo cancellare questo 2020…

  Quest’anno è stato duro, durissimo, tanto che anche il Time ha dedicato la sua famosa copertina al 2020, mettendoci sopra una bella X. Un anno da cancellare, il peggiore di sempre, da dimenticare.   Eppure, la storia ci ricorda che gli esseri umani e la nostra stessa Terra hanno visto e sopportato di peggio, ma siamo ancora qui.   Questo 2020 ci ha messo alla prova e non vediamo l’ora di lasciarcelo alle spalle,

30 Nov 2020

La mindfulness aiuterà Milano a risollevarsi

  Milano è una splendida città che in questo momento sta attraversando una grave crisi, ma anche la mindfulness aiuterà Milano a risollevarsi.   Questa città è amata e odiata da sempre, eppure negli ultimi anni -soprattutto dopo l'EXPO del 2015- Milano è diventata definitivamente una città cosmopolita, europea, attenta all'ambiente, all'innovazione.   I suoi bellissimi grattacieli svettano verso il cielo, mentre sotto tutto brulica di vita.   Milano non è più soltanto moda, anzi,

19 Nov 2020

Intervista alla psicologa Maria Beatrice Toro: se aspettiamo che il virus vada via non ne usciamo più

Maria   Beatrice Toro è un punto di riferimento per il mondo della mindfulness, autrice di molti libri; è psicologa e psicoterapeuta, direttrice SCINT, scuola di specializzazione in psicoterapia di Roma. Ho voluto intervistarla perché nel nostro Paese non è in corso soltanto una pandemia dovuta al Covid-19, non c'è soltanto una grave crisi economica che non potrà fare altro che peggiorare, ma c'è un'emergenza che riguarda la salute mentale dei cittadini.   Quali sono

16 Nov 2020

Vincere la morte. Il Covid impone la nuova sfida. Sacrificare tutto per allungare la vita. Sempre di più

  Quando ho letto l’articolo de “Il Foglio” intitolato “Quando non si può più donare la vita, non resta che conservarla a ogni costo”, ho avuto un’illuminazione.   Il filoso Olivier Rey ha pubblicato il libro L’idolatria della ‘vita’ in cui critica l’immaginario che sottende la modernità nella tradizione francese che fu di Jacques Ellul. «In passato, un’epidemia come quella che noi subiamo dall’inizio del 2020 certamente avrebbe mietuto vittime, ma non avrebbe affatto colpito

6 Nov 2020

È normale non sentirsi bene

  Sono giorni difficili, tristi, stressanti e complicati. È normale non sentirsi bene, non giudichiamoci per questo.   Viviamo senza poter programmare più nulla, senza sapere cosa accadrà. Ci è stata tolta anche questa illusione; perché la vita in realtà è sempre stata imprevedibile ma per l'essere umano è sano fare progetti, guardare avanti, avere sogni e idee da realizzare.   È una condizione naturale, nonostante dobbiamo imparare a capire e ad accettare che tutto

8 Ott 2020

Siamo troppo felici: non ci resta che essere tristi. Manuale per sopravvivere a una delle epoche più belle della storia dell’umanità

  Di: Dejanira Bada   Viviamo in una delle epoche più belle e pacifiche della storia dell’umanità, nonostante ci sia una pandemia in corso che comunque passerà, come tutto, come sempre.   Lo so, forse vi ha fatto sobbalzare dalla sedia leggere certe parole, perché mai come oggi sentiamo ripetere e ci ripetiamo: sono ansioso, irrequieto, stressato, si stava meglio prima e via dicendo.   No, non si stava meglio prima, almeno a detta di