22 Apr 2022

Leggi il capitolo nove de Il pensiero tibetano su L’Indiscreto

  Imparare a morire dal pensiero tibetano   "In Tibet il pensiero della morte è ancora molto presente, come si nota dalle infinite rappresentazioni di teschi e scheletri nei monasteri, mentre noi lo abbiamo reso qualcosa di cui vergognarci, da nascondere e ritardare il più possibile. Secondo Ariès, è proprio la continua negazione dell’ineluttabilità del trapasso a essere causa delle nostre nevrosi, del nostro malessere esistenziale e della nostra infelicità. La crisi dell’individuo moderno sembra

13 Nov 2021

Presentazione a Cremona de Il pensiero tibetano. Guarda il video!

  Venerdì 12 novembre, alle 17,30, si è tenuta la presentazione del libro "Il pensiero tibetano" di Dejanira, Giunti Editore, presso Libreria del Convegno a Cremona, presentato da Ilaria Spotti, insegnante di filosofia.   Tanti gli argomenti trattati. Un dialogo divertente e intenso, per cercare di comprendere al meglio il pensiero dell'Oriente.     Guarda qui la presentazione su

24 Lug 2020

Se James Joyce si fosse messo a fare meditazione non avrebbe scritto l’“Ulisse”. Ipotesi sui rapporti tra creatività, mindfulness, disciplina mentale

Di: Dejanira Bada   L’Ulisse di James Joyce è una scalata, non una lettura. Molti sono riusciti ad arrivare alla fine, altri lo hanno trovato impossibile e hanno letto degli estratti o l’hanno sfogliato. Però tutti lo conoscono. È una pietra miliare della letteratura, uno di quei classici che ha fatto la storia.   E un giorno, al termine di una pratica di meditazione, è arrivato un pensiero nella mia mente: se James Joyce fosse