19 Lug 2022

Meditare di fronte ai quadri di Hermann Nitsch

Hermann Nitsch è morto il 18 aprile 2022, il giorno dell’inaugurazione a Venezia della sua mostra 20th Painting Action presso Oficine 800, per la prima volta in Italia, dalla collezione privata di Helmut Essl. Non una mostra ma un’azione, presentata per la Wiener Secession del 1987. Hermann Nitsch è morto, eppure ci sono cose che vivono per sempre pur essendo morte. Nitsch è entrato a far parte degli eterni. Sono riuscita a vedere la sua

13 Nov 2021

Nuovo articolo per Yoga Journal: “Quadri da meditare”

  Nuovo articolo di Dejanira sul numero di novembre di Yoga Journal Italia:   "Quadri da meditare. Una passeggiata tra celebri opere dell'arte moderna, per riscoprire il sacro che accomuna Occidente e tradizione meditativa buddhista."   Ad ogni opera d'arte corrisponde una possibile meditazione da praticare guardandola, oppure un tema del buddhismo su cui riflettere. Dalla choiceless, alla meditazione camminata, dall'impermenenza alla sofferenza.   Correte in edicola a

29 Set 2020

Mindfulness nell’arte alla Fondazione Sangregorio

La scultura di Giancarlo Sangregorio si formava in qualche luogo, in un determinato momento, poi iniziava a esistere quasi di vita propria. Collocata all'aperto, in qualche piazza, in ogni luogo, la scultura resta comunque immobile e forte al cospetto degli eventi atmosferici, delle mode che cambiano, degli stili, ma è sempre lei, stabile, come una montagna.   Noi possiamo essere come la montagna, come una scultura di pietra, come la monumentalità della cattedrale di Monet,

29 Set 2020

Mindfulness nell’arte alla Fondazione Sangregorio

  Testo e programma di Dejanira Bada, la vostra istruttrice mindfulness e insegnante di yoga, scrittrice e giornalista (critica musicale e d'arte per più di dieci anni):   " Riuscirà a rimettere luce interiore, occuperà lo spazio con sicurezza non ostentata, provocherà una repentina o prolungata vertigine temporale. Constatata l’indissolubile appartenenza al momento e al luogo dove è nata, chiediamole solo quello che essa può darci. Nella sua lunga vita ha spesso sofferto coercizioni e