L’incontro di venerdì 26 giugno alle ore 21,30 si terrà sia in sede sia online.

 

“Non si sa con certezza dove e perché sia nato lo yoga, ma quello che appare abbastanza chiaro, è che lo yoga di un tempo, e cioè quello meditativo, sia nato con l’intento di ricongiungere l’uomo con l’Assoluto, per interrompere il ciclo delle reincarnazioni, per raggiungere la liberazione, il mokṣa.

Oggi gli occidentali non praticano certo con queste intenzioni, ma possono lo yoga e la meditazione di oggi farci comunque guardare nel profondo e aiutarci a prendere coscienza di chi siamo e in cosa crediamo, se crediamo in qualcosa? Possono aiutarci ad affrontare la paura della morte per vivere una vita più serena e consapevole in attesa dell’ineluttabile commiato?”

 

• Ne parleremo con la scrittrice, giornalista e fondatrice MindfulnessWave Dejanira Bada.

 

• Seguirà proiezione del film

“Dᴏɴ’ᴛ ᴛᴏᴜᴄʜ ᴛʜᴇ ɢᴏᴅ”

del pittore e regista Pietro Geranzani, girato a Varanasi e in altre località dell’India.

 

• Meditazione accessibile a tutti

• Dibattito e consueto spazio per le domande, riflessioni e condivisioni.

 

Contributo: 20 euro

POSTI LIMITATI

 

➡ nel rispetto della distanza di 1 metro prestabilita per i centri culturali e relative norme da seguire all’interno

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
ENTRO IL 24 GIUGNO
PREFERIBILMENTE CON
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO VERSATO TRAMITE BONIFICO BANCARIO

 

Ai partecipanti verrà inviata la modulistica da compilare e consegnare firmata all’arrivo.

L’EVENTO INIZIARA’ PUNTUALMENTE

INGRESSO CONCESSO SOLO SU PRENOTAZIONE
VIA MAIL – TELEFONO –

Info e Prenotazioni:
info@laraduradelloto.it
tel +39 392 16 84 235

Share article

Leave a comment