Il nostro primo ritiro Yoga nel deserto ha avuto lugo nel Wadi Rum, in Giordania, dal 28 dicembre 2017 al 4 gennaio 2018. E non ci siamo certo fatti mancare il viaggio vero e proprio in questo magnifico e accogliente paese.

 

Lawrance D’Arabia attraverò proprio il Wadi Rum per prendere Aqaba, a capo del popolo arabo durante la Prima Guerra Mondiale, e non a caso uno dei camp nel deserto ha proprio il suo nome, con il suo ritratto scolpito nella pietra.

 

Durante il nostro viaggio c’è stato molto spazio anche per le escursioni. Abbiamo visitato Amman, il Monte Nebo, dove secondo le scritture Dio mostrò la Terra Promessa a Mosè. Abbiamo attraversato il Siq che porta davanti allo splendido Treasury, a Petra, e fatto un bagno nel Mar Morto e un tuffo nel fiume in cui si pensa che Giovanni Battista battezzò Gesù. Abbiamo trascorso due notti e tre giorni nel deserto, facendo anche un’escursione in jeep, e abbiamo praticato yoga e meditato.

 

Siamo stati presenti, abbiamo vissuto il viaggio nel modo più sereno e gioioso possibile, nonostante il freddo durante la notte, l’acqua gelida, nuove pietanze, nuovi letti. Ci siamo adattati, abbiamo affrontato ogni difficoltà, insieme.

 

È stata un’esperienza unica e indimenticabile.

 

Qui sotto un po’ di foto di questa nostra bellissima esperienza.

 

E tenetevi pronti, perché presto si riparte per nuovi deserti!

 

“Dio ha creato le terre con i laghi e i fiumi perché l’uomo possa viverci.
E il deserto affinché possa ritrovare la sua anima.”

Share article

Leave a comment